05/06/2007
Presentazione de "la mia santitÓ" alla fiera del libro d Torino
A due anni dalla prima edizione il testo "La mia SantitÓ" continua a coinvolgere e inquietare non tanto per le recensioni su "Repubblica", "La Sicilia", "Il giornale di Sicilia" o la numerosa letteratura critica: poeti, letterati, scrittori, filosofi, psicologi, psicoanalisti, teologi, antropologi, quanto per i lettori comuni che entusiasticamente hanno voluto esprimere, verbalmente o tramite internet o per lettera ,le loro considerazioni e le emozioni suscitate dalla lettura del romanzo.
Alla luce di quanto detto, il testo Ŕ pi¨ che vivo e coinvolgente nonstante l'assenza di qualsiasi azione propagandistica.
Un giorno, pertanto, per caso, inevitabilmente sarÓ diffuso in tutte le librerie d'Italia e oltre.
Come per caso, anche le sue opere teatrali saranno recitate in tutti i palcoscenici che contano. Per caso!
Il successo dettato dalla propaganda spesse volte Ŕ effimero.
L'autenticiÓ e l'originalitÓ, il pi¨ delle volte, fanno a pugni con le leggi del mercato.
Non Ŕ il caso di questo libro che si pu˛ coniugare bene anche con le leggi del mercato.